Rinoplastica2022-07-27T16:38:38+02:00
schisi del lobo auricolare

Chirurgia del volto

Cosa si può fare per il setto nasale deviato? Danilo2018-02-04T14:58:42+01:00

Ciao Danilo, la settoplastica oltre che rimodellare la deviazione e quindi l’aspetto del naso, corregge inoltre i disturbi della respirazione.
Buona giornata

Le attuali tecniche di rinoplastica hanno portato dei miglioramenti? Graziano2018-02-04T14:57:16+01:00

Ciao Graziano, sì i miglioramenti ottenuti negli ultimi anni dalle tecniche chirurgiche sono stati assai rilevanti per le ampie possibilità raggiunte. La rinoplastica di un tempo si limitava sostanzialmente a togliere i tessuti in eccesso ossee cartilagini, la moderna rinoplastica offre molte possibilità in più al Chirurgo: oltre alle tecniche per rimuovere i tessuti in eccesso anche quelle che consentono di integrare le strutture carenti della piramide nasale per ottenere dei risultati molto gradevoli, estremamente naturali e stabili nel tempo.
Buona giornata

Quanto tempo dovrò aspettare per tornare all’attività sportiva? Tiziano2018-02-04T14:55:24+01:00

Ciao Tiziano, è consigliabile non esporsi al rischio di traumi quali sono possibili a calcio o pallavolo ecc. per almeno un mese.
Buona giornata

Quali sono i criteri che guidano la scelta della forma del naso in occasione di un intervento di rinoplastica? Fiorella2018-02-04T14:53:57+01:00

Ciao Fiorella, è molto importante che le modifiche prescelte lascino un aspetto assolutamente consono alle caratteristiche somatiche del paziente, al suo biotipo in modo tale che il naso abbia un aspetto più naturale possibile.
Buona giornata

Quali sono le tecniche usate per la rinoplastica da un bravo chirurgo per un buon risultato? Diana2018-02-04T14:51:53+01:00

Ciao Diana, la rinoplastica esiste da ormai da più di vent’anni. Per questo intervento conta molto l’esperienza, l’abilità e un buon senso estetico da parte del chirurgo che esegue l’intervento; esso in genere attribuisce ad ogni singolo caso pianificando il possibile risultato con il paziente, mantenendo le caratteristiche del volto senza mai stravolgere l’aspetto individuale.
Buona giornata

Quanti giorni si lasciano i tamponi nel naso? Giorgio2018-02-04T14:47:39+01:00

Ciao Giorgio, i tamponi vengono di regola rimossi la mattina seguente quello dell’intervento, prima di andare a casa.
Buona giornata

Dopo quanto tempo posso vedere i risultati? Davide2018-02-04T14:45:59+01:00

Ciao Davide, si possono già apprezzare dopo pochi giorni e il risultato sarà definitivo dopo alcuni mesi.
Buona giornata

Qual è il periodo dell’anno migliore per sottoporsi ad una rinoplastica? Fabrizio2018-02-04T14:44:07+01:00

Ciao Fabrizio, la rinoplastica può essere effettuata durante tutto l’anno. Solo nelle prime tre-quattro settimane dopo l’intervento è bene evitare l’esposizione al sole intenso.
Buona giornata

La rinoplastica è un intervento definitivo? Teresa2018-02-04T14:41:46+01:00

Ciao Teresa, il naso è una struttura che non va incontro a importanti modificazioni nel corso della vita; un intervento di rinoplastica può essere quindi considerato definitivo.
Buona giornata

La rimozione dei tamponi nasali è dolorosa? Bruno2018-02-04T14:36:44+01:00

Ciao Bruno, no i tamponcini nasali sono imbevuti di grasso e ciò rende la loro rimozione particolarmente facile e priva di dolore.
Buona giornata

A che età si può effettuare un intervento di rinoplastica? Carlotta2018-02-04T14:34:56+01:00

Ciao Carlotta, la rinoplastica può essere effettuata dai 17-18 anni di età.
Buona giornata

Il post operatorio di una rinoplastica è doloroso? Livia2018-02-04T14:32:23+01:00

Ciao Livia, al termine dell’intervento si lascia il naso completamente addormentato grazie ad un anestetico locale che toglie ogni sensazione al paziente per molte ore dopo l’intervento e anche dopo che finisce il suo effetto le sensazioni che si hanno sono estremamente modeste e non dolorose.
Buona giornata

Dopo un intervento di rinoplastica quanto devo aspettare prima di tornare alle normali attività di tutti i giorni? Quanto tempo passerà prima di vedere il risultato definitivo? Rino2018-02-04T14:29:02+01:00

Ciao Rino, dopo l’intervento di rinoplastica verrà posizionato un gessetto sul naso e dei cerotti. Alcuni pazienti non hanno alcun tipo di problema a presentarsi in pubblico con queste medicazioni, altri preferiscono aspettare la rimozione del gessetto (circa 7 giorni dopo l’intervento), altri aspettano che anche il gonfiore e l’ematoma post-operatorio se ne siano andati (circa 10 giorni). Il naso operato sarà molto delicato per i primi 30 giorni, in cui è consigliato evitare qualsiasi attività sportiva. Potrà essere visto un risultato parziale già circa 30 giorni dopo l’intervento. Per il risultato definitivo si deve attendere che l’edema a livello dei tessuti del naso venga completamente riassorbito, cioè circa 6 mesi.
Buona giornata

Quale tipo di anestesia si usa per questo tipo di intervento? William2018-02-04T14:26:07+01:00

Ciao William, questo intervento si esegue sia in anestesia locale con sedazione, sia in anestesia generale, si esegue in regime di day hospital.
Buona giornata

Quando è indicata la rinoplastica? Sandro2018-02-04T14:23:38+01:00

Ciao Sandro, è indicata talora vi siano dei difetti estetici del naso, sia per la forma e dimensione adattandolo armoniosamente alle caratteristiche del proprio volto.
Buona giornata

Dopo un intervento di rinoplastica, si nota che il naso è rifatto? Jacopo2018-02-04T14:24:11+01:00

Ciao Jacopo, se è stata rispettata l’armonia delle forme e l’intervento è stato effettuato con la tecnica chiusa (tecnica che prevede che tutte le incisioni praticate siano all’interno del naso), nessuno si accorgerà che il naso è stato rifatto.
Buona giornata.

Ho saputo che l’intervento di rinoplastica è molto doloroso e soprattutto i tamponi sono molto fastidiosi. È vero? Chiara2018-02-04T14:24:28+01:00

L’intervento di rinoplastica o di rinosettoplastica non è assolutamente doloroso. Durante l’intervento si è sotto anestesia generale o anestesia locale con sedazione. Al termine dell’intervento solitamente non vengono usati i tanto fastidiosi tamponi, a meno che non ci sia un importante sanguinamento.
Buona giornata.

Rinoplastica

Il naso costituisce una delle più importanti ed evidenti caratteristiche del volto.

La sua forma ha un effetto immenso nell’aspetto complessivo e nell’armonia del viso.

A questo, nondimeno, va aggiunto che il naso svolge alcune funzioni importanti, permettendo il passaggio dell’aria per la respirazione.

La rinoplastica è l’intervento chirurgico che permette di rimodellare il naso, riducendone o aumentandone le dimensioni e la forma per bilanciarlo con il resto del volto. 

Sentite che il vostro naso non si adatta perfettamente al vostro viso? 

Avete subito un infortunio che ha alterato e deformato il naso? 

La rinoplastica può correggere queste e altre alterazioni.

schisi del lobo auricolare

La punta bulbosa

“La punta del naso appare come una palla” è una frase comune per chi cerca una definizione della punta del naso attraverso la rinoplastica. Una punta bulbosa può essere causata da una varietà di fattori, quali la presenza di una pelle spessa o di grandi cartilagini arricciate.
Questi squilibri possono attirare l’attenzione sul naso, causando una marcata rilevanza e diventare il fulcro del tuo volto.

Naso a Droopy

La punta del naso cadente (cosidetta “Droopy”) può essere causata da supporto cartilagine inadeguato alla punta nasale e può continuare a scendere con il continuo passare del tempo e la forza di gravità.
Alzare e sostenere la punta attraverso la rinoplastica può ruotare la punta nuovamente in su, ripristinando un aspetto più naturale e piacevole, nonché impedire la progressione della discesa con l’età.

Traumi e urti

Una gobba nasale o un urto può essere tanto di cartilagine quanto di ossa irregolari. Potreste essere nati con questa alterazione, che diventa più evidente con l’avanzare dell’età, o aver acquisito l’irregolarità attraverso il trauma del naso. Queste irregolarità possono causare squilibrio al viso, attirando l’attenzione sul naso. La rinoplastica può aiutare a correggere gli urti, modellando le parti della cartilagine o dell’osso che sta causando lo squilibrio, migliorando le proporzioni naturali del viso.
Minori squilibri, urti o depressioni nel naso possono essere anche mimetizzati iniettando un filler. L’iniezione di un riempitivo richiede venti minuti per chi non desidera eseguire interventi chirurgici, ma vuole un risultato immediato.

L’intervento

L’intervento di rinoplastica può essere effettuato durante tutto l’anno, si esegue in anestesia generale e dura circa un’ora e mezza.
Personalmente prediligo la rinoplastica con tecnica chiusa, anche se il termine più corretto è quello di rinoplastica endonasale, ossia una rinoplastica che viene eseguita attraverso incisioni vendo-nasali, cioè nascoste all’interno del naso, non visibili dall’esterno.
Questa tecnica ha due principali vantaggi: il primo è quello di evitare la cicatrice esterna a livello della base della columella, cioè quella regione anatomica che separa le due narici; il secondo vantaggio è quello della più rapida guarigione, dato il minor trauma a livello della punta nasale, il cui scollamento è più limitato rispetto alla tecnica aperta.

Il post-operatorio

Il giorno successivo all’intervento si rimuovono i tamponi, mantenendo il gessetto, che verrà rimosso dopo una settimana circa.
Nelle prime 48 ore post-operatorie bisogna restare a riposo, con la testa sollevata e utilizzare il ghiaccio ogni 15 minuti.
Il risultato dell’intervento è generalmente apprezzabile già dopo le prime due settimane, ma sarà definitivamente raggiunto e stabilizzato tra i 6 e gli 8 mesi successivi all’intervento.

Richiedi informazioni su questa pratica

    Il dott. Juri Tassinari opera e riceve in diversi centri specialistici.
    Se fosse necessario un incontro in studio, preferiresti incontrarlo a…
    RiccioneBolognaMilanoTrento

      dichiaro di aver letto l’informativa privacy

    Torna in cima