Mammella tuberosa2018-12-04T13:50:44+00:00

Mammella tuberosa

La deformità mammaria tuberosa è una condizione congenita che può portare a imbarazzo significativo e scarsa autostima per molte donne. Queste deformità colpiscono circa il 5% della popolazione femminile, di solito manifestandosi nella pubertà quando si verifica principalmente lo sviluppo del seno. La buona notizia è che questa condizione può quasi sempre essere trattata con successo attraverso procedure progettate per arrotondare la forma del cono del seno e fornire pienezza e portanza a seni privi di tali caratteristiche.

I sintomi della deformità del seno tuberoso

La deformità mammaria tuberosa può assumere diverse apparenze. Alcuni dei sintomi comuni includono:

  • Forma conica con areola ingrandita
  • Base del seno insolitamente stretta
  • Spaziatura significativa tra i seni
  • Pelle del seno stretta sotto il capezzolo
  • Piega inframammaria scarsamente definita o assente
  • Aspetto piatto alla metà superiore del seno
  • Il tessuto mammario sembra proiettare in areola e capezzolo

Alcune donne sperimentano la condizione solo in un seno. Se la deformità si trova in uno o entrambi i seni, le opzioni di chirurgia estetica possono aiutare a fornire una forma e un posizionamento normali al seno, garantendo nel contempo la simmetria nel profilo del corpo.

Opzioni di trattamento

La procedura più comune per affrontare la deformità del seno tubulare è l’aumento tramite gli impianti protesici. La corretta collocazione di protesi al silicone offre la piena mancanza di seno tuberoso. Allo stesso tempo, alcune donne possono richiedere una procedura di sollevamento per posizionare il seno in una posizione più naturale.

Alcune pazienti possono richiedere procedure per portare l’areola e il capezzolo in proporzione con il resto del seno. Le donne che hanno un seno eccessivamente stretto o piccolo possono aver bisogno di un espansore tissutale posizionato per allungare i tessuti prima della correzione dell’impianto.

La chirurgia per correggere le deformità della mammella tuberosa può spesso essere eseguita su base ambulatoriale, pertanto le pazienti sono in grado di tornare a casa lo stesso giorno della procedura. La maggior parte passerà i primi due giorni a riposo e gestirà il disagio con i farmaci antidolorifici. Le donne sono in genere in grado di tornare al lavoro e attività regolari entro 1-2 settimane dopo l’intervento chirurgico al seno.

Dott. Juri Tassinari - Mammella tuberosa

Richiedi informazioni su questa pratica

  Desideri richiedere altre informazionirichiedere un appuntamento

Se vuoi invia una tua fotografia, potrò valutare i tuoi reali bisogni e darti risposte più precise.

  dichiaro di aver letto l’informativa privacy

WhatsApp WhatsApp