Falsi miti e bufale sul tema dei Fillers ce ne sono davvero tanti.

Riconoscere le notizie vere, nel mare magnum delle notizie presenti sul web, non è cosa semplice, soprattutto per chi non è un “addetto ai lavori”.

Vi aiutiamo in questa ardua impresa cercando di sfatare i falsi miti più ricorrenti.

1. Esiste un solo tipo di filler!

FALSO!

Vi sono varie tipologie, o meglio tecniche d’utilizzo dei filler:

  • fillers riassorbibili: sono tollerati dall’organismo, la loro durata non è permanente, ma variano dai 4 e 8 mesi, perché vengono totalmente assorbiti.

La durata dell’effetto, tuttavia, dipende anche dalla cura che abbiamo della nostra pelle.

Se si fuma, si è molto stressati, ci si espone al sole in maniera eccessiva ed errata si può diminuire la durata ed efficacia.

Questo tipo di filler non rende la pelle sensibile ed è ben accettato nella stragrande maggioranza dei casi.

  • fillers semipermanenti, la loro durata è appunto maggiore, dai 12 ai 36 mesi. La tecnica prevede una iniezione del filler più in profondità, nel tessuto sottocutaneo e nello strato intermedio della pelle.

La durata maggiore è dovuta dalla lentezza in cui viene riassorbito dalla pelle.

  • fillers permanenti o sintetici, questi sono più duraturi, ma non sempre esenti da controindicazioni.

Sono sicuramente i fillers che vanno più in profondità rispetto ai precedenti, ma le sostanze utilizzate sono spesso chimiche come il silicone iniettabile.

Questa tecnica può presentare controindicazioni come reazioni allergiche e viene utilizzata in alcuni casi estremi (solchi molto profondi non riempibili con la tecnica semipermanente).

2. L’acido ialuronico è dannoso per la pelle!

FALSO!

L’acido ialuronico è una molecola presente naturalmente nell’organismo, prodotta dai fibroblasti (cellule che idratano i tessuti), ed è quindi un componente presente nei tessuti connettivi.

Con il tempo questa sostanza viene a mancare e causa un indebolimento della pelle, promuovendo rughe ed inestetismi.

L’acido ialuronico utilizzato nella medicina estetica, ma anche nella chirurgia oculistica e in ortopedia, viene prodotto da colture batteriche e la consistenza è gelatinosa e trasparente.

Si usa in molti prodotti cosmetici antirughe e svariati trattamenti di medicina estetica, senza creare danno alla pelle né all’organismo.

La sua azione è quella di trattenere l’acqua, mantenendo la pelle idratata, donando tonicità, elasticità e migliorando l’aspetto globale del volto.

Per tutti questi suddetti motivi non si verificano infezioni conseguenti all’utilizzo dell’acido ialuronico.

L’acido ialuronico viene utilizzato per trattare:

  • le rughe statiche, come quelle che partono dal naso fino ai lati della bocca;
  • le rughe a marionetta, che vanno dalla bocca al mento;
  • le rughe alle guance.

L’azione dell’acido ialuronico è rivitalizzante, crea volume e riempie le depressioni create nella pelle.

3. L’iniezione del filler è dolorosa ed invasiva

FALSO!

La tecnica consiste nell’iniettare in alcune aree del volto (nel derma) acido ialuronico, utilizzando aghi molto sottili che non causano dolore.

Questo trattamento non necessita di anestesia, in alcuni casi il medico può consigliare di applicare una crema anestetica per alleviare il fastidio, ma il fastidio è soggettivo e varia da paziente a paziente.

Il filler viene iniettato nella zona da riempire, agendo in maniera diretta, appiana i solchi e rimpolpa le zone che hanno accusato la perdita del volume.

Il trattamento viene eseguito nello studio del Chirurgo Plastico e ha una durata che varia dai 20 ai 30 minuti, in base all’area da trattare.

4. Il risultato del filler sul volto è artificiale.

FALSO!

Se il trattamento viene eseguito da un medico specializzato ed esperto che saprà iniettare le giuste dosi, il filler ha dei risultati ben definiti e del tutto naturali.

Il risultato finale viene infatti definito soft lifting, sembrando simile al lifting ma di gran lunga meno invasivo e dalla riuscita immediata, ben visibile e senza alcuna controindicazione.

Si potrà notare nell’immediato l’effetto riempitivo ed un volto più giovane.

5. Il filler ha molti effetti collaterali. 

FALSO!!

Non vi sono controindicazioni da temere effettuando questo tipo di trattamento, lo si può considerare mininvasivo e molto semplice anche nell’esecuzione.

Essendo l’acido ialuronico un componente biocompatibile, come già accennato, il nostro organismo lo assorbirà con facilità.

Il paziente non deve sottoporsi ad esami preliminari, sarà necessario però prenotare una visita conoscitiva con il proprio chirurgo per delineare i punti da trattare ed il risultato da ottenere.

È una pratica sicura!

In alcuni pazienti è possibile che si presentino dei gonfiori lievi o piccoli lividi, che scompaiono nel giro di alcuni giorni.

È anche probabile che dopo la seduta si possano vedere dei piccoli segni lì dove è stato iniettato il filler, ma tenderanno a scomparire in breve tempo.

È sconsigliata l’iniezione di filler in gravidanza, se si hanno problemi di coagulazione, se si è certi d’essere allergici al filler e se affetti da patologie dermatologiche.

6. Il filler è costoso.

FALSO!

A differenza di altri trattamenti, il filler ha dei prezzi contenuti.

Il prezzo varia in base al tipo di filler scelto e alle zone da trattare (intese come numero di zone).

Fillers a base di acido ialuronico: le considerazioni finali del Dr. Juri Tassinari

Il filler a base di acido ialuronico è sicuro, garantisce un effetto naturale, il trattamento iniettivo è semplice e soft.

L’effetto può durare a lungo o più a lungo a seconda del tipo di filler che si sceglie.

Attenzione, però!

Non ci si deve fidare mai di chi promette trattamenti con filler i cui costi siano eccessivamente bassi!

Affidatevi sempre a Chirurghi Plastici professionisti che mostrino sempre documentazione di qualità certificata dei prodotti e degli strumenti utilizzati per il trattamento!

Non prendetevela se il Vostro medico vi sconsiglia un intervento che sognavate preferendone un altro.

Lui vi guarda con occhi obiettivi e mira solo al vostro benessere ea alla bellezza naturale.