La rinoplastica liquida o Liquid Rhinoplasty, denominata anche Rinofiller, è una delle soluzioni più innovative nell’ambito della rinoplastica non chirurgica.

Il chirurgo plastico si avvale di iniezioni di filler per correggere difetti del naso, migliorando così la fisionomia del volto.

La Rinoplastica liquida ed i filler dermici, cosa sono?

La rinoplastica è uno degli interventi chirurgici più comuni nella medicina estetica.

Questa procedura viene richiesta per modificare il proprio naso che presenta dei difetti estetici.

Molte persone cercano però delle soluzioni alternative e meno invasive e grazie ad un incremento della richiesta è nata una tecnica per rimodellare il naso chiamata rinoplastica liquida o rinofiller.

Rinofiller, deriva da “rino” cioè naso e “filler” ossia riempitivo.

La rinoplastica liquida è quindi l’opzione non chirurgica della rinoplastica tradizionale, una tecnica valida per non sottoporsi ad un intervento chirurgico vero e proprio.

È un metodo eseguibile in ambulatorio, la procedura non prevede l’utilizzo del bisturi ma l’utilizzo di iniezioni di filler dermici nel naso.

I filler dermici sono delle sostanze iniettabili nel tessuto sottocutaneo. 

La loro azione è quella di riempire le linee del viso, conosciuti spesso per rimpolpare guance o labbra.

Le sostanze utilizzabili sono:

  • l’acido ialuronico (sostanza già presente nella nostra pelle ma che tende a diminuire con il tempo facendo spazio a rughe e linee d’espressione);
  • il collagene (proteina prodotta dal nostro organismo, usata per idratare e compattare i tessuti)
  • la tossina botulinica (una molecola dall’effetto distensivo).

Chi può sottoporsi alla tecnica di Liquid Rhinoplasty

Tutti possono sottoporsi a questo tipo di procedura, è particolarmente indicata per chi ha:

  • deformità sul dorso o della punta della narice;
  • uniformazione della piramide nasale;
  • convessità dorsali (gobbe poco pronunciate);
  • riempimento di avvallamenti;
  • irregolarità dopo un intervento chirurgico di rinoplastica;
  • naso infossato.

È scelta dai pazienti che hanno il desiderio di modificare la forma, il profilo o la punta del proprio naso.

Adatta a chiunque voglia ottenere dei risultati immediati, per chi non può permettersi (economicamente) una rinoplastica o non può stoppare le proprie attività quotidiane per affrontare il postoperatorio chirurgico.

Il rinofiller non risolve ovviamente problemi funzionali del naso quali:

  • deviazione del setto nasale;
  • gibbosità;
  • problematiche respiratorie.

Affidarsi ad uno Specialista in Chirurgia Plastica è fondamentale

Il medico scelto durante una prima visita studierà l’anatomia del paziente e saprà consigliare il trattamento idoneo per garantire il miglior risultato estetico.

Bisogna ricordare infatti che, la struttura vascolare del naso è complessa e se un trattamento non viene eseguito da un medico esperto c’è il rischio di compromissione vascolare, infezioni o necrosi cutanea.

Cosa c’è da sapere sulla Rinoplastica Liquida prima di prenotare un appuntamento.

  • Il trattamento di Rinofiller è sicuro, non doloroso e dura circa 15 minuti, a differenza di un intervento chirurgico nel quale si impiega un’ora o più.
  • Il risultato è immediato, il tempo di recupero è minimo.
  • Il risultato mantiene nel tempo per 6/10 mesi (fino a quando l’acido ialuronico non viene assorbito), bisogna ripetere le iniezioni nel tempo.
  • È indolore, è possibile avvertire dell’indolenzimento nella parte trattata per poco tempo.
  • Se non si è soddisfatti del risultato, si può optare per un’altra tecnica.
  • Non ci si sottopone ad anestesie, non c’è rischio di sanguinamenti o gravi infezioni.
  • Il filler dermico, va a riempire, quindi ad aumentare il volume del naso, questo significa che non è adatto per chi ha già un naso grande.

La tecnica mininvasiva di Liquid Rhinoplasty ha risultati limitati nel tempo, ma è la scelta migliore per quei pazienti che vorrebbero in futuro sottoporsi ad un intervento di rinoplastica (chirurgica) e testarne gli ipotetici risultati.

Come avviene la procedura ambulatoriale di Liquid Rhinoplasty?

Per effettuare delle iniezioni di filler dermici il paziente dovrà recarsi nello studio del Chirurgo plastico.

Inizialmente il medico valuterà le caratteristiche ed esigenze del paziente quali:

  • i lineamenti del volto;
  • il profilo e la forma del naso;
  • il tipo di pelle;
  • la sostanza adatta da iniettare.

Il chirurgo andrà a pulire la zona interessata con una soluzione avente il 70 % di alcol.

Può essere applicata una crema anestetica per intorpidire la pelle, riducendo il fastidio.

Si esegue l’iniezione di acido ialuronico in corrispondenza della columella (la parte della pelle localizzata tra le narici), della punta del naso e del dorso.

La soluzione iniettata aumenterà l’angolazione tra naso e labbro superiore, rendendo il dorso più dritto.

I risultati della rinoplastica liquida

Al termine della procedura il naso appare riproporzionato, il profilo armonioso e ben delineato.

Non è una riduzione del naso ma, il rimodellamento attraverso filler dermici, farà apparire il naso più sottile.